Notizie Ufficiali

rss

Intervista CDA: Alessandro Manunta

Intervista CDA: Alessandro Manunta

Di seguito, l'intervista effettuata ad Alessandro Manunta, Marketing Manager di Heineken SPA, su Heineken 00

 

Quali sono i dati e i trend più rilevanti del mercato LONO (low / no alcol)? 

Il mercato delle birre analcoliche ha visto una crescita esponenziale negli ultimi anni e si prevede che entro il 2026 varrà 29 mld di dollari a livello globale e in Europa nel 2019 ha già superato i 4 miliardi di dollari (ricerca Global Market Insight). La domanda è guidata principalmente dalla crescente popolarità di questi prodotti tra i consumatori moderni, che sono alla ricerca continua di prodotti a bassa gradazione alcolica o addirittura analcolica, perché entrambe rispondono alla loro esigenza di benessere e ad una scelta di consumo consapevole. Ed è proprio per rispondere a questa domanda che HEINEKEN ha introdotto nel 2018 la sua alternativa analcolica, Heineken® 0.0.

 

Quali sono le caratteristiche di Heineken® 0.0 e qual è il processo produttivo che la contraddistingue? 

Heineken® 0.0 è una birra zero alcol dal gusto unico e distintivo che rappresenta un nuovo stile di consumo, la scelta perfetta per concedersi la bevanda bionda e dissetarsi senza alcol. Con una tonalità oro brillante, la schiuma è candida, fine e compatta, Heineken® 0.0 si presenta nell’iconica bottiglia verde di sempre che contraddistingue il brand, ma vestita di un’identificativa etichetta blu. La ricetta alla base di Heineken® 0.0 è quella tradizionale e dunque utilizza, come da 140 anni a questa parte, ingredienti di qualità: acqua, luppolo, malto d’orzo e l’inimitabile lievito A®. Ciò che la rende differente è il processo produttivo brevettato in cui l’alcool viene fatto evaporare gentilmente senza stressare il prodotto: il corpo risulta morbido, leggero e contraddistinto da una buona persistenza gustativa che lascia al palato un retrogusto lievemente luppolato. Il risultato è una birra dal gusto inconfondibile, bilanciato, che si fa apprezzare per le fresche note fruttate e un corpo morbido e maltato.

 

Quali sono le motivazioni che vi hanno spinto a introdurre anche la versione analcolica di un prodotto così affermato e consolidato?

HEINEKEN ha introdotto nel 2018 Heineken® 0.0, entrando nel mondo dell’analcolico, per andare incontro ad un consumatore che apprezza la moderazione senza rinunciare al gusto. Heineken® 0.0 risponde alle esigenze healthy del consumatore moderno e offre una risposta concreta all’impegno del marchio nella promozione di un consumo responsabile. HEINEKEN, infatti, da tempo si impegna con campagne e iniziative volte alla promozione e alla diffusione di un messaggio sul consumo moderato di alcol. Da 15 anni l’azienda sviluppa iniziative e campagne ad hoc per la promozione del consumo responsabile e ogni anno investe una parte del budget advertising in questi progetti.

 

Quali consumatori apprezzano di più questa categoria e quali altri volete raggiungere? 

Le birre analcoliche stanno catturando sempre più l’attenzione di chi è alla ricerca di di uno stile di vita più sano e un basso apporto calorico, in particolare giovani e donne. La birra analcolica risponde, infatti, alle esigenze di un consumatore sempre più attento al benessere e che apprezza la moderazione, ma non vuole rinunciare al gusto e al piacere di una buona birra, anche in momenti finora poco considerati come ad esempio la pausa pranzo, in cui leggerezza e attenzione a ciò che si consuma devono essere necessariamente “compagni di tavola” per affrontare al meglio gli impegni della giornata.

 

Quali sono le occasioni di consumo che vedete più in linea con il prodotto?

Heineken® 0.0 non toglie nulla al piacere di una buona birra fresca, ma anzi arricchisce la giornata di ulteriori opportunità per concedersi una pausa di gusto, offrendo nuove e molteplici occasioni di consumo: a pranzo, durante le ore pomeridiane, in ufficio, in auto e per chi pratica sport o è attento alla linea, dal momento che l’assenza di alcol determina anche un basso impatto calorico. Heineken® 0.0 è dedicata a persone, professionisti, genitori attivi e soggetti attenti alla salute che non possono o non vogliono bere alcolici in quanto sportivi, professionisti impegnati in riunioni dopo pranzo e altre situazioni analoghe. Heineken® 0.0 consente di trasformare i momenti tradizionalmente non legati alla birra in opportunità per godersi una bevanda deliziosa e priva di alcol.

 

Come si inserisce strategicamente Heineken® 0.0 all’interno del piano di sponsorizzazioni del brand Heineken, con particolare riferimento agli eventi sportivi?

HEINEKEN Italia si impegna costantemente a lavorare sulla parte emozionale e valoriale che ruota intorno a un prodotto come la birra, simbolo per eccellenza di socialità e condivisione. Per questo motivo, hanno un ruolo fondamentale nella strategia dell’azienda tutte quelle attività di sponsorizzazioni e partnership che danno un valore aggiunto alla marca. In quanto leader del settore e azienda globale, HEINEKEN ricopre un ruolo attivo nella promozione di un consumo responsabile e moderato con campagne marketing dedicate ad Heineken® 0.0, collaborando principalmente con importanti eventi sportivi ed utilizzando le sponsorizzazioni globali (UEFA, Formula 1 e Formula E) per condividere con milioni di consumatori di tutto il mondo il messaggio di moderazione. HEINEKEN è da tempo vicina al mondo dello sport, che sceglie di sostenere attraverso Heineken® 0.0. 

 

Quai sono le prospettive di sviluppo per la birra analcolica?

In generale, possiamo affermare che nel canale moderno la vendita di birra ha riscontrato crescite importanti, in coerenza con i principali trend di consumo attuali: interesse per i prodotti locali, desiderio di socialità e attenzione al proprio benessere, alla leggerezza e alla naturalità. Nello specifico, sono proprio queste ultime due tendenze sulle quali si basa la diffusione del consumo di birra analcolica. Aumento che non si arresterà, ma anzi, tenderà a crescere sempre più nei prossimi anni, che saranno caratterizzati sicuramente da innumerevoli innovazioni nel settore.

 



Commenti chiusi.